Passa ai contenuti principali

Storie di razzismo contro gli Armeni

Coraggio.
Afferriamo insieme i lembi di questa linea che ci scorre sotto i piedi, dall’incipit del nostro comune esordio sino alla fine di tutto.
Perché la fine arriva sempre, almeno questa è una certezza.
Prendiamo questa sorta di spago e annodiamolo nel più breve spazio possibile.
Un nodo dolce, eh?
Non siamo marinai, qui.
Casomai, ne narriamo le gesta.

Senza paura.
Teniamo stretto tra le mani quel prezioso groviglio.
Di straordinarie imprese e clamorosi abbagli.
Di banali atti.
E gesti unici che banali lo sono solo nel nome.
Osservate con me l’arte di un mondo collassata in un unico quadro.
Tutto è accaduto, su quella tela.
Quel che è stato e quel che sarà.
Che in questo immaginario istante semplicemente è.

Leggi il resto

Commenti